venerdì 3 luglio 2009

Trova la Differenza

Trova la differenza:



Edit:
Ecco qualche suggerimento utile:

- sono entrambi Politici molto importanti
- sono di nazionalità diverse
- entrambi sono momenti importanti della politica del proprio paese
- la differenza è un fatto realmente accaduto/non accaduto.
DIFFONDI STORIE DI NESSUNO! CONDIVIDILO!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

7 commenti:

"Anonimo" ha detto...

Le differenze sono:
La cravatta è diversa.
Le corna sono fatte con due mani nella prima foto mentre con una mano sola nella seconda.
Il primo tipo è più giovane del secondo.
Il primo tipo ha più capelli del secondo ed HulkSpakk ha più capelli di tutti e due messi insieme.

HulkSpakk ha detto...

Sei fuori strada.
E' un indovinello serio, non per idioti. :)

"Anonimo" ha detto...

Ah, è un indovinello serio?
Devi scusarmi, priprio non me l'aspettavo, pensavo fosse una delle tue solite scemenze da quattro soldi che tanto ti divertono. :)

HulkSpakk ha detto...

La tua cultura è pari solo al tuo coraggio.

Il Prigioniero ha detto...

Il primo per il gesto si è dimesso e il secondo no?

"Anonimo" ha detto...

La tua cultura è pari solo al tuo coraggio.

Se lo dici tu allora non può che essere vero. ;)

"Anonimo" ha detto...

... beh, se non lo dici tu lo faccio io allora!

Ha ragione Il Prigioniero.
Il primo è Manuel Pinho (ministro dell'economia portoghese).
Dopo il gesto si è dimesso.

Berlusconi... è un mafioso ma con la ceppa che si dimette!

Ma c'è di più.
Se Pinho non si fosse dimesso il popolo Portoghese avrebbe chiesto ed ottenuto le sue dimissioni ugualmente.

In Italia le dimissioni di Silvietto non le chiede nessuno anzi, lo votiamo ancora ed ancora!

Ma forse non è questa la differenza a cui alludeva sapientino.

Probabilmente si riferiva al fatto che Pinho ha fatto quel gesto mentre in parlamento si discuteva della difesa del posto di lavoro degli operai della fabbrica di zinco di "Nonmiricordo" mentre Silvio ha fatto quel gesto solamente come "scherzo per creare amicizia" perchè nel nostro parlamento della situazione degli operai non se ne parla proprio.