lunedì 17 agosto 2015



Che poi alla fine mi sta bene anche così. Turbe che andranno via, nulla saremo mai stati. Ma se tu pensassi a me ancora un minuto, se mi vivessi al meglio solo oggi, solo in un sogno ancora, se solo io sapessi d'essere tra quei pensieri che più non sono, sarei sollevato, sereno con me stesso come fossi ancora il sole attorno a cui girano i tuoi domani, pronto, sempre pronto ad esser pronto per un film ancora, una birra ancora, un'altra vita insieme.

mercoledì 24 giugno 2015

Il tocco degli anni novanta.



Oggi è uno di quei giorni in cui non succede nulla e allora mi prende lo scompenso, tipo tocco al cuore, ma non quel tocco che sà di magico, più un tocco di quando vedi una suora e tocchi l'amico tuo e dici "tua!" come negli anni novanta.

Ah, gli anni novanta, quanta nostalgia, quante botte ho preso, quanti "no" dalle ragazze che amavo, quanti viaggi verso l'isola che non c'è con quel motorino che non c'era. Mi dovevo accontentare della bicicletta, poi me l'hanno rubata e non c'è stata più nemmeno quella. E allora si andava a piedi, ah gli anni novanta, finchè finalmente qualcosa cominciava a muoversi, giù nel bassoventre, dopo una pioggia di calci degli amici meno acculturati, gente povera ma ricca di contenuti in quel grande calderone di avventure scomposte che era San Pio, e allora giù botte, quelle alla vecchia maniera, immotivate e rigorosamente in gruppo, a volte alle spalle, perchè il cambiamento ravviva il rapporto, da gente veramente motivata però. Motivata a darmele, e quello era il motivo per cui non avevo più neanche le gambe, suscettibili a calci ben piazzati tanto quanto una bionda davanti a una battuta sulle bionde che non ha capito. Poi ve la spiego.

Ah, gli anni novanta, quanta nostalgia.
Ma poi le cose son cambiate e la vita è migliorata, finalmente il militare con i suoi gavettoni di piscio, i turni di guardia, i turni in fureria, i turni per il nonnismo che la cinquemilalire dovevi darla tu, i turni per andare in bagno e i turni per pisciare, lì, nei secchi, per il prossimo gavettone. Che il militare è come il maiale, non si butta via niente e con le maiale le esperienze sono sempre dietro l'angolo.
Era il novantanove e le cose stavano cambiando, lentamente, ma inesorabili, in peggio.
In peggio perchè il peggio è sempre domani, perchè stavamo meglio quando stavamo meglio e se non te lo ricordi te ci pensano i capelli bianchi a suggerirlo negli orecchi, che a volte ci basta poco per abbracciare la depressione, il dolore, lo sconforto e quell'ex di cui ricordi solo l'attimo migliore, quello in cui l'hai lasciata, libera come un uccello nella stagione di caccia, ricordandoti la tua vera natura, perchè sei cacciatore e infatti l'hai cacciata da casa tua, ma senza mai tradire la fiducia nel domani. Li ricordo come se fossero ieri quegli anni novanta e ricordo quando negli orecchi mi è stato detto la prima volta "ah sai, per i capelli, è il tuo turno".

E giù di stempia, ah, gli anni novanta, era il mio turno. Un tocco di magia ed erano già bianchi, già grigi, color topo, frumento, colori che solo un grafico sa distinguere, ma che mi facevano rimpiangere quegli anni bellissimi in cui tutto era perfetto, in cui era sempre estate e io vivevo lì, sempre e da sempre a ridosso di quel mare di merda tipo bacino di San Cataldo vicino alle Pagghiare, dove si pescavano cefali grandi quanto un cefalo che si nutrivano di stronzi, ma non merde marine, proprio stronzi cacati perchè le Pagghiare erano lì, a un tiro di sputo dalla fogna.
E gli anni novanta stavano finendo e io che ancora guardo con ammirazione i vecchi che sputano rufando saliva con ecotabacco mandorlato al retrogusto fruttato, arrivavo sempre ultimo nelle gare con gli amici a chi sputa più lontano, e mi toccava pulire.

Ah, gli anni novanta.
Ma ora le cose sono cambiate e tocca a me, è il mio turno di vivere questa vita bellissima, emozionante, tocca a me che gli anni novanta, ah quanta nostalgia, sono finiti. Tocca a me, ma ci sono giorni come questo che penso agli anni novanta e dico "no, fiasco, tocco tacco e non ci gioco", e sono le sei di pomeriggio e voglio andare a dormire e svegliarmi domani, fa nulla se domani sarà peggio, cosa vuoi che sia a confronto con gli anni novanta.

venerdì 3 gennaio 2014

Comic Author in the Spotlight: Partono di nuovo le iscrizioni!




Sta per iniziare il nuovo Corso di Fumetto organizzato in negozio, da Mondi Sommersi, ovvero da me :)
Con Ned Bajalica abbiamo fatto un pò di strada, rodato e smussato e quindi migliorato con l'esperienza fatta, riprendiamo le iscrizioni per il corso di inizio anno, che occuperà il trimestre Febbraio/Marzo/Aprile 2014.
I costi che propongo per questo corso sono gli stessi delle altre volte. Nonostante le spese aumentino di continuo, ho voluto tenere i costi quanto più bassi possibile per un corso tenuto da un professionista. Ci tengo a sottolinearlo, perchè Ned ha prodotto fumetti con Jacovitti per tanti anni, ha lavorato con Paolo Crepet, ha pubblicato per le edizioni BD con quello che all'epoca fu il volume con la tiratura più alta dell'editore.
Un professionista quindi, per darvi consigli, indicazioni, suggerimenti e aneddoti per sviluppare al meglio le vostre potenzialità e avvicinarvi a questo mondo.
Il Comic Author in the Spotlight non è un corso per chi vuole pacche sulle spalle, qui si sgobba, prendiamo solo gente volenterosa e che sappia star seduta a disegnare e a creare!

Ci sono due corsi, nel particolare, tra cui scegliere: il corso base e quello avanzato.
Il Comic Author si terrà a Lecce, o in negozio o nello studio privato di Ned. Partirà con 4 o 5 iscritti, non di più e non di meno, al fine da garantire al candidato il massimo dell'attenzione che il fumettista può proporre.
E anche questa è una cosa importantissima.
Saranno in tutto 24 lezioni per il corso base, da 2 ore l'una, 2 volte a settimana, per un totale di 48 ore. Per il corso avanzato le lezioni saranno invece 12, da 4 ore l'una, una volta a settimana, per un totale di 48 ore.

Il costo è di 300,00 euro per tutto il corso e di 35,00 euro per l'iscrizione. La spesa può essere elargita nel corso dei tre mesi, 100,00 euro per volta, oppure in un'unica soluzione nel qual caso non si pagherebbe l'iscrizione, per un risparmio quindi di 35,00 euro.

Contattatemi ai numeri: 3205756309 - 0832457852 o via mail all'indirizzo mondisommersi@mondisommersi.biz
L'iscrizione si completerà in negozio o eventualmente ce ne fossero, nelle manifestazioni che ci daranno spazio.

Come detto la formula è la stessa dei precedenti corsi, quindi anche il programma è simile, simile perchè cresce con l'esperienza che gli allievi forniscono corso dopo corso, e va a sensibilizzare la curiosità e l'istintività del candidato:

Comic Author in the Spotlight

Short Program corso base


1-Verso la tempesta
Saluto agli allievi, scopi ed obiettivi, esercitazione sulla dimostrazione delle capacità di ogni singolo allievo.


2-Storia di una storia
La sceneggiatura: tecniche del linguaggio, soggetto, baloon, piani e campi.
Esercitazioni sui metodi per inventare una storia.


3-Good Ol' C. B.
Il bozzetto: 'importanza di rappresentare graficamente le proprie immagini in tempi brevi.
Esercitazioni con i fogli di carta da lucido.


4-Slumberland
Storia del fumetto, dalle origini agli anni '60.


5-Diritto e rovescio
La figura umana: cenni brevi d'anatomia.
Esercitazioni con copia di modelli fotografici e copia da tavole di autori vari.


6-L'uomo che cammina
L'importanza della gestualità e del movimento nel fumetto.
Esercitazioni con copia di modelli fotografici e copia da tavole di autori vari.


7-Rough
Il volto: la sua struttura e l'importanza dell'espressioni.
Esercitazioni con copia di modelli fotografici e copia da tavole di autori vari.



8-Le femmine incantate
La prospettiva: elementi base e prospettiva intuitiva.
Esercitazioni varie con uso di strumenti tecnici.


9-Una ballata del mare salato
Scenari interni ed esterni, ricchezza ed espressività e l'importanza della profondità di campo.
Esercitazioni con copia da documentazione fotografica.


10-Il respiro e il sogno
Storia del fumetto, gli anni '70 e '80


11-Tre ombre
Bianco, nero e grigio: l'importanza del chiaroscuro.
Esercitazioni con copie da tavole di autori vari.


12-Sacrificio alla luna
La figura nello spazio della vignetta: la composizione.
Esercitazioni con copie da diversi modelli fotografici.


13-Memorie dall'invisibile
Elementi fondamentali della narrazione e l'importanza dell'inquadratura.
Esercitazioni su come creare delle valide inquadrature.


14-Il desiderio di essere inutile
L'importanza della ricerca di uno stile personale.


15-E' un magico mondo
Storia del fumetto, dagli anni '90 ai giorni nostri.


16-La prima delle tre
Inizio della realizzazione di una storia (che procederà per le prossime quattro lezioni) da parte degli allievi.


17-Viaggi inquieti
Continua il lavoro degli allievi sulla propria storia a fumetti.


18-Le strade di sabbia
Continua il lavoro degli allievi sulla propria storia a fumetti.


19-On Stage
Visione delle prime tavole a matita degli allievi.




20-La fine della pista
Visualizzazione delle prime tavole degli allievi.


21-Sentiero senza ritorno
L'inchiostrazione: tecniche vecchie e nuove.
Esercitazioni con il pennello e il pennarello.


22-Luna storta
L'autoproduzione e l'editoria indipendente.
Intervento di Max Favatano della fumetteria Mondi Sommersi che fa il punto sull'attuale situazione editoriale del fumetto italiano.


23-Giorni di un futuro passato
Le nuove tecniche nel mondo dei comics.


24-I nuovi dei
Valutazione finale di ogni allievo: scopi e obiettivi raggiunti.


Comic Author in the Spotlight


ADVANCED


Il Comic Author in the Spotlight ADVANCED rappresenta la fase successiva al corso base. Gli allievi che avranno superato il corso base possono iscriversi al corso avanzato iniziando così un'esperienza del tutto nuova rispetto alla precedente.
Si può accedere al corso avanzato anche senza aver partecipato a quello base; questo privilegio è riservato a coloro che partono già con un'ottima base artistica (persone che hanno già fatto altri corsi inerenti all'arte o frequentato licei artistici o Accademie di belle arti) e una buona conoscenza del medium fumetto.

Il corso sarà incentrato quasi esclusivamente sulla realizzazione di una storia breve, su sceneggiatura altrui e con protagonista un famoso personaggio del fumetto (a scelta del docente).
Essendo un corso avanzato, le lezioni dureranno più a lungo (quattro ore anziché due).


Sono diverse le cose che cambiano rispetto al corso base:

1) Ambiente luminoso e confortevole (fondamentale quando si disegna).
2) Due postazioni internet a disposizione per la ricerca.
3) Scanner e stampante a disposizione per gli allievi.
4) Biblioteca di fumetti, libri e materiale iconografico per una buona documentazione.


La frequenza sarà una volta a settimana e la durata delle lezioni, come prima indicato, sarà di quattro ore. Per questo motivo viene introdotta una pausa di circa venti minuti, il Coffe Break, in cui viene offerto agli allievi un piacevole spuntino utile a staccare, ricaricarsi e riprendere il lavoro.


sabato 5 ottobre 2013

Promozione BAO PUBLISHING dal 3 al 30 Ottobre 2013 25% di Sconto


E' facile: se me li ordinate direttamente in negozio o con una mail all'indirizzo ordini@mondisommersi.biz avrete questi albi della Bao Publishing con lo sconto del 25%.
Specifico che in negozio NON ci saranno tutti questi titoli ma solo una piccola selezione fatta da me. Se volete qualcosa di specifico quindi è nel vostro interesse farmelo sapere. Come sempre accade, dal momento del vostro ordine al momento dell'arrivo degli albi passerà del tempo tecnico imprecisato, quindi anche in questo caso, è nel vostro interesse farmi sapere i vostri ordini quanto prima.
Raccoglierò gli ordini sino al 20 di ottobre, dopodichè quello che c'è in negozio è quello che sarà possibile avere con lo sconto del 25%, fino al 30 di ottobre, fermo restando le modalità dell'ordine (o direttamente in negozio o tramite email).

Segue elenco. Il primo prezzo è quello di copertina il secondo è il prezzo scontato. Siate power.

ABBIAMO PERSO LA GUERRA MA NON LA BATTAGLIA € 12,00 € 9,00
ABSOLUTION € 15,00 € 11,25
ABSOLUTION HAPPY KITTY VARIANT € 15,00 € 11,25
ANYA E IL SUO FANTASMA € 16,00 € 12,00
AXE COP € 12,00 € 9,00
BARONCIANI RACCOLTA - 1992/2012 € 16,00 € 12,00
BATMAN THE BRAVE AND THE BOLD € 8,90 € 6,67
BETA # 1 (di 2) € 16,00 € 12,00
BETA # 2 (di 2) € 16,00 € 12,00
BILLY NEBBIA IL DONO DELLA VISTA CONFUSA € 17,00 € 12,75
BLUEBERRY GIRL € 14,00 € 10,50
BONE IL MISTERO DELLA SCINTILLA € 19,00 € 14,25
BONE L INTEGRALE SOLSTICE EDITION € 35,00 € 26,25
BONE L INTEGRALE ULTRA VARIANT COVER € 35,00 € 26,25
BONE L INTEGRALE VARIANT COVER € 35,00 € 26,25
BONE LA PRINCIPESSA ROSE € 17,00 € 12,75
BONE LA PRINCIPESSA ROSE VARIANT COVER (1/5) € 17,00 € 12,75
BONE RACCONTI INTORNO AL FUOCO € 15,00 € 11,25
BONE RACCONTI INTORNO AL FUOCO VARIANT 1/5) € 15,00 € 11,25
CARNIERE DI POLPETTE L AGLIO ORSINO € 16,00 € 12,00
CHAGALL IN RUSSIA € 16,00 € 12,00
CHEW # 1 MENU DEGUSTAZIONE RISTAMPA € 13,00 € 9,75
CHEW # 2 CUCINA ETNICA € 13,00 € 9,75
CHEW # 3 AMMAZZACAFFE € 13,00 € 9,75
CHEW # 4 FLAMBE € 13,00 € 9,75
CHEW # 5 MAJOR LEAGUE € 13,00 € 9,75
CHEW # 6 € 13,00 € 9,75 CHEW # 6 VARIANT (1/5) € 14,00 € 10,50
CHOSP DEMONI BRUTTI E CATTIVI € 15,00 € 11,25
CLOWN CON LA PISTOLA € 15,00 € 11,25
CRAZY HAIR CAPELLI PAZZI € 15,00 € 11,25
CUBA LA MIA RIVOLUZIONE € 15,00 € 11,25
DARK HORSE PRESENTA # 1 REGULAR COVER € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 1 ULTRA VARIANT COVER POPE (1/10) € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 1 VARIANT COVER MILLER (1/5) € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 2 REGULAR COVER € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 2 VARIANT (1 su 5) € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 3 REGULAR COVER € 9,00 € 6,75
DARK HORSE PRESENTA # 3 VARIANT (1 OGNI 5) € 9,00 € 6,75
DARK HORSE PRESENTA # 4 REGULAR COVER € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 4 ULTRAVARIANT (1/10) € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 4 VARIANT (1/5) € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 5 € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 5 VARIANT (1 ogni 5) € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 6 € 8,50 € 6,37
DARK HORSE PRESENTA # 6 VARIANT (1 ogni 5) € 8,50 € 6,37
DEI # 2 DEUS EX MACHINA € 16,00 € 12,00
DEI IN VINO VERITAS € 16,00 € 12,00
DOC SAVAGE # 1 € 12,00 € 9,00
DOC SAVAGE # 1 VARIANT (1 SU 5) € 12,00 € 9,00
DONG XOAI VIETNAM 1965 € 18,00 € 13,50
DYLAN DOG MATER MORBI € 17,00 € 12,75
DYLAN DOG MATER MORBI CARNEVALE VARIANT € 17,00 € 12,75
ECHO L INTEGRALE € 27,00 € 20,25
ECHO L INTEGRALE DELUXE EDITION € 35,00 € 26,25
ECHO L INTEGRALE VARIANT (1/5) € 27,00 € 20,25
EKHO MONDO SPECCHIO # 1 NEW YORK € 15,00 € 11,25
END ELISABETH € 15,00 € 11,25
ERA GLACIALE # 1 IN TRAPPOLA € 7,50 € 5,62
ERA GLACIALE # 2 GIOCHI DA BRIVIDO € 7,50 € 5,62
ERA GLACIALE # 3 TUONI E FULMINI € 7,50 € 5,62
ERA GLACIALE # 4 I SID DI NATALE € 7,50 € 5,62
FERMO € 15,00 € 11,25 FEVRE DREAM REGULAR COVER € 17,00 € 12,75
FEVRE DREAM variant COVER € 17,00 € 12,75
FEYNMAN € 19,00 € 14,25 FIRST WAVE # 1 (di 2) € 9,00 € 6,75
FIRST WAVE # 1 (di 2) ULTRAVARIANT (1/10) € 9,00 € 6,75
FIRST WAVE # 1 (di 2) VARIANT (1/5) € 9,00 € 6,75
FIRST WAVE # 2 (di 2) € 9,00 € 6,75
FIRST WAVE # 2 (di 2) ULTRAVARIANT (1/10) € 9,00 € 6,75
FIRST WAVE # 2 (di 2) VARIANT (1/5) € 9,00 € 6,75
FIRST WAVE SPECIALE € 9,00 € 6,75
FIRST WAVE SPECIALE COVER VARIANT RAGS MORALES 1/5 € 9,00 € 6,75
GREENDALE € 17,00 € 12,75
HADDON HALL € 16,00 € 12,00
HAPPY € 14,00 € 10,50
HAPPY VARIANT 1/5 € 14,00 € 10,50
HELLRAISER # 2 REQUIEM € 13,00 € 9,75
HELLRAISER # 2 REQUIEM VARIANT (1/5) € 13,00 € 9,75
HELLRAISER LA BRAMA DELLA CARNE € 13,00 € 9,75
HELLRAISER LA BRAMA DELLA CARNE VARIANT (1/5) € 13,00 € 9,75
I FANTASMI DEL LOUVRE € 24,00 € 18,00
I KILL GIANTS RISTAMPA € 15,00 € 11,25
I KILL GIANTS RISTAMPA ZEROCALCARE COVER € 15,00 € 11,25
IL GRANDE VIAGGIO DI LEWIS & CLARK € 12,00 € 9,00
IL MEGLIO DI SIMON E KIRBY € 27,00 € 20,25
IL SILENZIO DEI NOSTRI AMICI € 16,00 € 12,00
INNER CITY BLUES € 16,00 € 12,00
JUKE BOX € 15,00 € 11,25
JUSTICE LEAGUE UNLIMITED € 8,90 € 6,67
KRISHNA UN VIAGGIO INTERIORE € 21,00 € 15,75
LA BELLA E GLI ORSI NANI € 10,00 € 7,50
LA FAME DEI SETTE ORSI NANI € 10,00 € 7,50
LA MARCIA DEL GRANCHIO # 1 € 16,00 € 12,00
LA MARCIA DEL GRANCHIO # 2 € 16,00 € 12,00
LA MORTE DI HAGGARD WEST € 2,50 € 1,87
LADOLESCENZA € 11,00 € 8,25
LEGA DEGLI STRAORDINARI GENTLEMEN # 1 € 19,00 € 14,25
LEGA DEGLI STRAORDINARI GENTLEMEN CENTURY € 21,00 € 15,75
LEZIONE DI PESCA € 11,00 € 8,25
LORD OF BURGER # 1 € 10,00 € 7,50
MANUALE PER VINCERE LE ELEZIONI € 12,00 € 9,00
MIA MAMMA E IN AMERICA HA CONUSCIUTO BUFFALO BILL € 16,00 € 12,00
NEMO CUORE DI GHIACCIO € 13,00 € 9,75
NEONOMICON € 17,00 € 12,75
NEONOMICON RISTAMPA € 17,00 € 12,75
OGNI COSA € 16,00 € 12,00
OGNI MALEDETTO LUNEDI SU DUE € 16,00 € 12,00
PACHIDERMA € 17,00 € 12,75
PASCAL BRUTAL € 16,00 € 12,00
PEANUTS # 1 € 15,90 € 11,93
PEANUTS (BAO) FELICITA E UNA COPERTA CALDA € 14,90 € 11,18
PER GLI OSCURI SENTIERI € 16,00 € 12,00
PICCOLI TITANI BENVENUTI ALLA CASA SULL ALBERO € 8,90 € 6,67
PICCOLO PRINCIPE # 1 IL PIANETA DEGLI EOLIANI € 9,50 € 7,12
PICCOLO PRINCIPE # 2 IL PIANETA DELL UCCELLO DI FU € 9,50 € 7,12
PICCOLO PRINCIPE # 3 IL PIANETA DELLA MUSICA € 9,50 € 7,12
PICCOLO PRINCIPE # 4 IL PIANETA DI GIADA € 9,50 € 7,12
PICCOLO PRINCIPE # 5 IL PIANETA DELL ASTRONOMO € 9,50 € 7,12
PICCOLO PRINCIPE # 6 IL PIANETA DEI GLOBUS € 9,50 € 7,12
PORTUGAL € 27,00 € 20,25
POST COITUM CRONACHE DI UN TARDO IMPERO € 24,50 € 18,37
PROFEZIA DELL ARMADILLO COLORE A 8 BIT € 16,00 € 12,00
RACHEL RISING L OMBRA DELLA MORTE € 11,00 € 8,25
RACHEL RISING L OMBRA DELLA MORTE VARIANT (1/5) € 11,00 € 8,25
RACHEL RISING NEL BENE E NEL MALUS € 11,00 € 8,25
RASL # 1 € 12,00 € 9,00 RASL # 1 VARIANT (1/5) € 12,00 € 9,00
RASL # 2 IL FUOCO DI S GIORGIO € 12,00 € 9,00
RASL # 2 IL FUOCO DI S GIORGIO VARIANT (1 ogni 5) € 12,00 € 9,00
RASL # 3 ROMANCE AT THE SPEED OF LIGHT € 12,00 € 9,00
RASL # 3 ROMANCE AT THE SPEED OF LIGHT VARIANT (1/5) € 12,00 € 9,00
RE ROSA € 14,00 € 10,50
RED ROCKET SEVEN € 17,00 € 12,75
REVOLVER € 17,00 € 12,75
REX AND THE CITY € 10,00 € 7,50
RICCIOLI D ORO E I SETTE ORSI NANI € 10,00 € 7,50
ROBOT 13: COLOSSO € 11,00 € 8,25
SACRO TERRORE DI MILLER € 19,00 € 14,25
SAGA # 1 € 14,00 € 10,50
SAGA # 2 € 14,00 € 10,50
SAGA # 2 VARIANT 1/5 € 14,00 € 10,50
SAILOR TWAIN O LA SIRENA DELL HUDSON € 18,00 € 13,50
SE MUORI SIAMO PARI € 11,00 € 8,25
SEGRETI DI BURDEN HILL € 16,00 € 12,00
SKY DOLL DECADE € 27,00 € 20,25
STREGA MADRINA € 17,00 € 12,75
SUGAR SHOCK € 6,00 € 4,50
SUPERGIRL INCONTRI RAVVICINATI DELLA TERZA MEDIA € 8,90 € 6,67
SUPERGODS € 19,00 € 14,25
SUPERMAN ADVENTURES € 8,90 € 6,67
SUPERMAN TARZAN FIGLI DELLA GIUNGLA € 12,00 € 9,00
THE BATMAN € 8,90 € 6,67
THE SPIRIT ANGEL SMERTI € 14,00 € 10,50
THE SPIRIT ANGEL SMERTI VARIANT (1/5) € 14,00 € 10,50
TIGRE! TIGRE! TIGRE! € 14,00 € 10,50
UN POLPO ALLA GOLA € 16,00 € 12,00
UNA VITA AI MARGINI € 29,00 € 21,75
YAXIN IL FAUNO GABRIEL € 14,00 € 10,50
ZITA LA RAGAZZA DELLO SPAZIO DESTINAZIONE STELLE € 10,90 € 8,17
ZOMBO POSSO MANGIARTI PER FAVORE? € 13,00 € 9,75
ZOT 1987 - 1991 VARIANT (1/5) € 27,00 € 20,25
ZOT 1987-1991 REGULAR € 27,00 € 20,25
DODICI € 13,00 € 9,75
LEGA DEGLI STRAORDINARI GENTLEMEN BLACK DOSSIER € 21,00 € 15,75
UN LAVORO VERO € 15,00 € 11,25




venerdì 13 settembre 2013

Promozione Sui numeri 1 e 2


Al momento gli scaffali sono sommersi di numeri 1, nuove testate Marvel continuano a raggiungere le librerie specializzate con il Marvel Now, la Dc Comics continua a tirar fuori mensili su mensili e le testate "storiche" sono ancora nel secondo anno di pubblicazione. I manga hanno una rotazione velocissima, ma ci sono anche i volumi, i tp e i fuori collana.
Cosa comprare, come trovare risparmio?

Già vi ho spiegato del servizio abbonamenti e della Tessera a Punti che offro come Mondi Sommersi (ogni 15 euro un punto, ogni 6 punti una tessera completa, ogni tessera completa un buono spesa fino a 30 euro), sapete per esperienza che seguendo la pagina facebook della fumetteria potete incappare in una delle quotidiane Offerte del Giorno.
Ora e fino a fine settembre 2013 avrete la possibilità di sfruttare questa promozione su tutti i numeri 1 e 2 presenti in negozio per pimpare la vostra tessera a punti e raggiungere prima il traguardo del buono spesa.
Tutti i numeri 1 e 2 sono inclusi nell'offerta. Novità e arretrati, volumi e tankbon, spillati o riviste, basta che siano numeri 1 e/o 2.

Acquistando 3 numeri 1 e/o 2 avrai 1 punto omaggio sulla tessera a punti.
Acquistando 5 numeri 1 e/o 2 avrai 2 punto omaggio sulla tessera a punti. 


Esempio:

Vieni in negozio e compri:

Incredibili Avengers 1
Incredibili Avengers 1
Fantastici Quattro 1
Wolverine 2
Naruto Il Mito 1

Spesa totale:  15.40 euro.
Sulla Tessera a Punti avresti quindi: UN punto perchè hai raggiunto i 15 euro di spesa + DUE punti perchè hai acquistato 5 albi tra numeri 1 e 2.
Totale TRE punti.
Hai realizzato metà tessera a punti con una spesa bassissima di 15 euro (anzichè 45.00).
Non male, eh?



martedì 16 luglio 2013

Che cazzo mangio oggi? [Friselle]



"Che cazzo mangio oggi" è la domanda che più spesso mi pongo la sera al mio arrivo a casa.
Nel frigo c'è un piatto che piange sangue che nemmeno la madonnina di Sant'Ambrogio.
E' vuoto, impaurito e stenta a riempirsi da solo e io la spesa non la faccio, un pò perchè me ne scordo, un pò perchè ci stanno da pagare gli F35 e non voglio sottrarmi al mio dovere di cittadino democratico, che ho votato per gli unici scemi che non stanno alla maggioranza di governo. Ed F35 siano, fa nulla che digiuno, per la difesa del paese questo e altro, sono un eroe io!

Quando apro il frigo vengo colto da un odore brutto, non violento, solo brutto. Quell'odore subdolo che ti aggredisce con lentezza e ti fa suo con l'ingannevole promessa di qualcosa di buono, promessa non mantenuta.
Odora di nonno.
Non so se avete presente i vecchi quando parlano, hanno sempre un odore stantio, non di morte nera, ma nemmeno di rose profumate, ecco. Odorano di prosciutto crudo andato a male, quel prosciutto che in genere nei pub smettono di affettare quando ti fanno il panino o il carpaccio perchè le fette sono troppo piccole e poi il cliente si lamenta. Non che io abbia mai mangiato il carpaccio in un pub, lungi da me, ma una volta ne ho visto uno ed era con le fette grandi, fette grandi di prosciutto crudo.
Quel tipo di prosciutto che poi tuo padre ti porta e ti dice "uèèè, guarda ce bellu prosciuttu!" e tu ringrazi e ti prometti di non farlo andare a male, almeno questa volta, che c'è crisi e poi pensa ai bambini africani. E tuo padre incalza "Non fare come l'altra volta che poi l'hai buttato!".
- No papà, tranquillo.

Detto fatto, dritto nell'immondizia finirai, creatura venuta dall'inferno.

Comunque dicevo, il frigo piange e io dietro a lui.
Ci sono quei momenti in cui torni a casa, è estate, fa un caldo boia e quando lo apri ad accoglierti non c'è nulla da mangiare. C'è qualcosa che avrei potuto mangiare se mi fossi sbrigato ma ormai è troppo tardi. Roba che non c'è nemmeno un cetriolo e nemmanco un ortolano.
Il frigo propone:
- Pomodori raggrinziti e ammuffiti di dubbio gusto.
- Un barattolo di acciughe sott'olio che purtroppo non sono rimaste immerse nell'olio. Esse si presentano dure all'estremità rimasta fuori dall'olio e putride la parte che giace all'interno.
- Formaggini.
- Una roba che credo sia stata dell'insalata e che dio che fetore.
- Prosciutto crudo andato a male con muffa, alla faccia di papà.
- Cacio cavallo con muffa, tanta muffa.
- Salsa di pomodoro con o senza botulino, lo si scopre dopo.

E nient'altro, macchie e ghiaccio a parte.

Potrei fare un'insalata di muffa e fare la fine Christopher McCandless in Into the wild, non ci tengo e passo. Boh, vediamo che c'è nel mobile.
Frise di grano duro di quando ancora a farle era il nonno, un pacco di biscotti finito che credo dovrei buttare, dei fagioli in scatola scaduti nel 2011, dei popcorn che stanno lì per coreografia, scaduti nel 2012, e della roba che preferisco non toccare. Ah, c'è anche una tazza di spiderman, ecco dov'era finita. Come pasta ci stanno degli elicoidali, spaghetti e mezzo pacco di rigatoni integrali.

Il congelatore propone del pesce spada che credo sia nato proprio lì e che ho difficoltà a staccare dalle pareti, delle fave di quando zio era bambino, e degli Allegrotti. Vediamo a gusto vorrebbero essere. Prosciutto e formaggio, mozzarella e formaggio, niente e formaggio.
Mmm... nel caso dovessi optare per gli Allegrotti devo ricordarmene così per avere la parvenza di sapore mentre mangio.
Per chi non lo sapesse gli "Allegrotti" sono come i Sofficini, solo più allegri. Ma non poprio allegri, allegrotti. Tipo quando non sei ubriaco ma brillo. Ma non brillo, allegro. No, non c'ho voglia di rovinarmi la serata con questa cosa, passo.

Avrei potuto fare una pizza tornando a casa ma ho pensato "qualcosa la troverò da mangiare, no?".
No.
Comunque ormai sono qui e mi sono denudato, perchè fa caldo, e c'è da preparare la cena. E poi nudo sono anche un bel vedere, chi me la fa fare a rivestirmi?
Vediamo se c'è dell'acqua fresca.
No.
Metto in frigo sta birretta artigianale fatta da me, così qualcosa di buono lo butto giù stasera.

Oggi opterò per delle frise a proposito delle quali vi delizierò con la mia ricetta creativa con elementi limitati alla disponibilità degli ingredienti. Roba di prima qualità, primizie della nostra terra...


1) Prendere le frise e immergerle nell'acqua, tenerle 2 minuti affinchè si sponzino. NON FATE come i miei amici polentoni che una volta gli ho dato un pacco di frise e se le son mangiate così, a secco, roba da ricoverargli i denti. Che a una certa mi chiamano e mi dicono "si abbiamo apprezzato, ma un pò dure queste specialità della tua terra. Voi come fare a masticarle?".
Che si pensano che siamo tutti cani in salento e che abbiamo i denti di John Rambo, quattro fila di molari. No, vanno immerse nell'acqua e tenute lì affinchè si sponzino.
DEFINIZIONE SPONZARE: Avete presente quel bel culetto che aveva il vostro primo amore a 17 anni? L'avete rivista ora ed è diventato il doppio, se non il triplo o il quadruplo. Ed è pieno di quei buchi cellulosi. E' un misto tra una mozzarella scaduta e un cagotto in un sacchetto, e quella roba tonica di un tempo è ormai solo un ricordo. Bene, quel culo, tecnicamente, si è sponzato. Da cui il mio aforismo "si è sponzata come una frisella".
Yeah.

2) Prendi i pomodori e togli quelli con la muffa e quelli raggrinziti che stanno dando all'acido. Ne restano tre. Molto male. Riprendi quelli con la muffa e lavali un pò, occhio non vede e cuore non duole. Quelli raggrinziti anche, rimettili sul tavolo. Stiamo a?
A sette. Ottimo, li faremo bastare.
Mozzarella ce n'è?
No.
Ci tocca il cacio cavallo, temo.

3) Spriculare i pomodori sulla frisa bagnata come se non ci fosse un domani e lasciare le scorze sulla frisa, sperando sappiano di qualcosa che non sia inacidito o muffolitico.

4) Prendere il cacio cavallo e lavarlo, lavarlo bene, poi togliere la muffa residua con l'ausilio di un coltello. Procedere solo quando il risultato è come quello in foto.



Un bel pezzo di formaggio esente dal male.
Farlo a pezzi come il mostro di Milwaukee con una prostituta.

5) Prendere l'olio e metterlo sulla frisa, abbondante, possibilmente extravergine, possibilmente non olio di merda. Questa è la parte più importante. Se l'olio non è buono la frisa non è buona. Potete mettere tutti gli ingredienti sfuggiti alla morte che volete ma sull'olio non transigo. Deve essere buono forte.

6) Mettere un pò di sale, a piacimento.

7) Aggiungere il condimento che nel nostro caso è un pò di acciughe morte e quei pezzetti di cacio cavallo.

8) Tirare fuori dal frigo la birra, la vera signora della serata.

9) Pregare dio e mangiare.


Tutto sommato però direi che si presenta bene :)



lunedì 24 giugno 2013

MEGA E IL CAVALIERE OSCURO



Riceviamo e pubblichiamo:

Si avvisano i lettori e le fumetterie che è finalmente disponibile la nuova rivista di informazione

MEGA E IL CAVALIERE OSCURO

La rivista sarà in distribuzione a partire dal prossimo mercoledì in tutte le edicole e a partire dal prossimo giovedì in tutte le fumetterie nostre clienti. Sarà stampata a causa di un problema tipografico a seguito del quale riceverete una comunicazione rispondendo alla quale potrete modificare gli ordini che vi preghiamo di mandarci in risposta a questa. Chi si serve da distributori di fumetti quali StarShop e PanDistribuzione non ricereveranno Mega e il Cavaliere Oscuro, a seguito della vincente politica distributiva scelta da ItalyComics e che noi appoggiamo con convizione. Questo renderà Mega e il Cavaliere Oscuro una rivista a tiratura limitata al primo preordine di luna piena, che ne darà un forte valore collezionisco diventando oggetto pregiato tra i fan di Mega e di Batman Il Cavaliere Oscuro seconda serie spillata delle edizioni RW Lion.

Saranno disponibili delle variant cover che potrete ordinare in rapporto di 3 a 1, di 5 a 7 e di 2 a pi greco, altresì indicate "accazzo", quotazioni SNAI pagabili allo sportello.
Il contenuto della variant cover cambierà a seconda degli errori tipografici che conterranno, la copertina sarà per errore identica a quella di un albo Marvel in uscita questo mese, a vostra scelta tra "Spiderman e il Cavaliere Oscuro", "Wolverine e il Cavaliere Oscuro" e "Il Cavaliere Oscuro e il Cavaliere Oscuro", quest'ultimo disegnato da Kentaro Miura.

Le variant cover verranno distribuite con note probabilità arcane in collaborazione col Dr. Strange.

È pertanto possibile procedere alla sostituzione dell’albo, secondo le modalità precedentemente indicate.

Per qualsiasi dubbio potete rivolgervi al vostro collega libraio di fiducia.

I nostri uffici commerciali restano come sempre a Vostra disposizione per ogni ulteriore informazione se riuscite a prendere la linea.
In bocca al lupo.
Alastor.

mercoledì 19 giugno 2013

Davvero chiude e passa ad Arcadia! Intervista all'editore.



Un comunicato di Star Comics annuncia la prematura chiusura di Davvero, titolo edito da Star Comics, ideato da Paola Barbato. Le vendite non sono state sufficienti per portare a termine il progetto editoriale di sei numeri per la prima e probabilmente ultima stagione.
La serie si interrompe con il numero 4, a poco più di metà percorso. E' già successo altre volte in Star Comics, con Trigger prima e Kheper poi, entrambe miniserie e ora è il turno di Davvero.
Tuttavia i lettori più smaliziati potranno acquistare e leggere la fine della storia attraverso Edizioni Arcadia, di Mario Taccolini, che pubblicherà i numeri 5 e 6 di Davvero nel circuito delle fumetterie.

A pesare sulle scarse vendite certamente c'è il problema della distribuzione in edicola che è troppo frammentato e ormai impermeabile al fumetto, che si unisce all'incapacità cronica degli editori e distributori italiani di promuovere il prodotto che propongono. L'aver snobbato totalmente le librerie specializzate per vent'anni, lasciandole senza mai un volantino/poster/segnalibro/reso o quant'altro potesse incuriosire il pubblico e il libraio e fidelizzarlo, ha lasciato questo sistema distributivo in balia di sè stesso, debole alla prima crisi economica.
Ora che l'edicola non rappresenta più, da anni in realtà, l'isola felice delle vendite sicure, ora che le fumetterie non le aprono più nemmeno gli scemi, dove andranno a prendere il coraggio gli editori e gli autori italiani? Dove proveranno a vendere i propri prodotti?
E i lettori, in un periodo in cui si guardano l'euro in tasca, proveranno altre iniziative simili semmai dovessero essercene?
La chiusura di Davvero non è un fatto marginale nel nostro mercato, potrebbe e probabilmente è così, rappresentare la fine del settore italiano in Star Comics. A quel punto rimarrebbe solo Aurea a produrre bonellidi, con tutte le difficoltà distributive che sta trovando con il suo Long Wei, che a tutt'ora non ha visto la luce nelle fumetterie e che non è disponibile presso nessuno dei distributori italiani (Alastor, Star Shop, Pandistribuzione) ma di cui contemporaneamente lo staff piange il dolore di non sapere come fare a raggiungere i potenziali clienti (suggerimento: mandatelo anche in fumetteria).


Di seguito il comunicato di Star Comics:
DAVVERO VOLGE AL TERMINE


Con immenso dispiacere comunichiamo ufficialmente che la miniserie italiana "Davvero" di Paola Barbato e Matteo Bussola conclude la sua avventura con Edizioni Star Comics al volume quattro, uscito in edicola e fumetteria lo scorso Marzo.
Le difficilissime condizioni del mercato e della distribuzione non hanno permesso a questo prodotto innovativo e di grande qualità di ricevere il successo che meritava. Siamo però certi che sia stato un esperimento importante di cui resterà segno nella storia a fumetti di questo paese.
La casa editrice ci tiene a ringraziare gli autori e tutti i collaboratori che hanno dato vita alle avventure di Martina e che hanno lavorato con passione e dedizione per la riuscita di questa scommessa editoriale.
Scusandoci con i lettori per questa interruzione prematura, li ringraziamo per l'affetto che ci hanno dimostrato e comunichiamo a tutti gli appassionati che i numeri 5 e 6 verranno pubblicati dalla casa editrice Edizioni Arcadia e saranno disponibili esclusivamente in fumetteria.
Per ulteriori informazioni in merito alla serie, continuate a seguire il sito web www.davvero.org e la pagina Facebook di DAVVERO.

Ho pensato di intervistare Mario Taccolini, il nuovo editore di Davvero con le sue Edizioni Arcadia:


- Edizioni Arcadia è il nuovo editore di Davvero. Cosa è successo a Star Comics?
- Semplicemente, le copie vendute in edicola non sono state ritenute sufficienti per continuare la pubblicazione. L'idea di terminare la serie con albi da fumetteria (che, pure, è stata valutata) non è stata considerata interessante dalla Star -che, come sai, è anche una tipografia- che non possiede i macchinari per tirature così basse.

- Da che numero pubblicherai Davvero e con quali modalità?DAVVERO approderà alle Edizioni Arcadia con il numero 5: l'uscita avverrà in leggero ritardo rispetto alla data prevista originariamente dalla Star, ma stiamo parlando di qualcosa come un paio di settimane. Il formato rimarrà lo stesso mentre il prezzo, ovviamente, subirà un rialzo: non c'è ancora nulla di preciso (al momento c'è solo un accordo di massima -sulla parola- con gli autori: i dettagli verranno analizzati a breve), ma non sarà sicuramente inferiore ai quattro euro.

- La serie si conluderà quindi con questo primo ciclo o ne sono previsti altri?
Per ora abbiamo parlato solo di concludere questa serie. Difficilmente ci sarà spazio per una continuazione... ma partiamo e vediamo i risultati, poi chissà.

- Vedremo altre testate bonellidi chiudere nell'immediato futuro e poi approdare ad Arcadia?
Penso proprio di no. Ma quest'autunno pubblicheremo un volume deluxe con le matite del primo numero di Dampyr (non me l'hai chiesto ma sai com'è: la pubblicità è l'anima del commercio... sempre che il commercio possa avere un'anima).

- Cosa ti aspetti da questa pubblicazione?
DAVVERO non è una scommessa: per le Edizioni Arcadia è una certezza, un'operazione che ci darà grande visibilità e qualche euro di guadagno. Perderemo sicuramente una buona parte dei lettori da edicola e forse anche qualcuno di quelli da fumetteria (gli aumenti di prezzo tendono a scontentare i lettori), ma sono sicuro che ci sia un sacco di gente che vuole leggere il finale di una serie che ha provato strade nuove per il fumetto popolare italiano. Perdendo, è vero, in edicola: resto convinto che il pubblico per una serie come DAVVERO esista... non si è riusciti a coinvolgerlo, ma gli esperimenti rischiosi sono, appunto, sperimentali e ad alto rischio. Ed io magari non sarò un fenomeno, ma apprezzo il coraggio (della Star, della Barbato e di tutti gli autori di Davvero).

Un'altra intervista a Mario Taccolini sempre sullo stesso argomento la trovate QUI.

sabato 8 giugno 2013

Chi controlla i controlLion? - Before Watchmen in edicola



Vi ho già parlato di Before Wachtman, prequel a Watchmen voluto dalla DC Comics e pubblicato in Italia a tiratura limitata da RwLion.
Proprio due giorni fa vi parlavo anche di come le varie promozioni vanno ad incidere sul mercato e di come il modo di fare dei distributori e degli editori incida notevolmente sulle scelte d'acquisto del libraio. Ora succede che RwLion presenta sul proprio portale, in un comunicato, una notizia come se fosse una cosa di cui andare orgogliosi:

La prima testata che uscirà per le edicole è un prodotto che i frequentatori delle fumetterie già conosceranno bene, ma che per la sua importanza abbiamo pensato fosse ormai tempo di rendere fruibile ad un pubblico più ampio, e cioè tutti quei lettori che spesso non godono di punti di riferimento come le fumetterie nella propria città.
Finalmente una delle più grandi saghe comics di sempre sarà a portata di tutti.
Stiamo parlando di Before Watchmen, il prequel del grande classico Watchmen, che ha saputo stupire anche i più scettici e che già dal 1° giugno è disponibile in tutte le edicole italiane.
Il piano di pubblicazione dell’opera avrà cadenza settimanale e riproporrà, seguendo l’ordine originale di lettura, (appositamente rivisitato) tutti i 37 volumi già usciti per le fumetterie al prezzo di €2,50 per albo. I primi albi disponibili saranno Minuteman 1, Silk Spectre 1 in uscita questa settimana.
Un’occasione imperdibile, sia per i nuovi lettori, sia per coloro che devono recuperare qualche numero arretrato, non lasciatevela sfuggire.

Ma come?
Before Watchmen era una tiratura limitata al primo ordine da parte delle fumetterie, com'è possibile che ora la stessa edizione finisce in edicola?

E' stato l'editore a dirlo comunicandolo su tutti i titoli presentati su Mega e Anteprima:



E ora viene fuori che va in edicola?
E con quali albi esattamente, se non ce ne dovrebbero essere?

L'edicola per via della sua capillarità ha bisogno di tirature elevatissime, stiamo parlando di 40mila esercizi, considerato che le fumetterie (meno di 200 esercizi commerciali) hanno già acquistato gli albi in questione, c'è chi si chiede da dove l'editore abbia preso queste copie.
Per deduzione rimarrebbero tre soluzioni, sono le mie e prendetele con le pinze:

a) Un negozio in Italia ha preordinato qualche migliaio di copie, non so, stiamo bassi, 14000 contro la trentina di copie di un negozio medio e poi le ha restituite al distributore (credici).
b) Il comunicato è uno strillo che non porta a niente, una di quelle cose che poi non succedono, come la promozione con le maschere del Gufo. Una roba per tirarsela con gli amici al parco, insomma. E magari in edicola gli albi non ci andranno mai (voi li avete visti?)
c) L'editore ci ha preso per il culo, bellamente. Al libraio, al lettore, all'acquirente di Mega. Per spingere il libraio a riempirsi di copie, illudendolo che in futuro avrebbe potuto rivendersi gli albi esauriti e rari a prezzo maggiorato sul mercato del collezionismo. Per spingere il cliente a comprare subito gli albi, con la paura di non ritrovarli più in futuro e trovarsi con una collana monca, o se completa, con una serie di valore. Per far cassa.
E una presa in giro è un camion che sbatte a cento all'ora contro la fiducia dei partner commerciali e dei lettori. Morte e distruzione.

Magari c'è una quarta soluzione, ma in sincerità, non credo, se c'è sarò lieto di ospitarla e valutarla con voi.
Il fumetto è collassato e minare ancora, ancora e ancora, la fiducia del settore, del libraio e del cliente, non è il modo migliore per fare onore alle tematiche di Watchmen.

giovedì 6 giugno 2013

Classifica Wikio Ebuzzing: 16° posto



Caspita!
Sedicesima posizione!
Nella classifica per i blog a tematica fumettistica, sono in posizione 16, questo mese. Mica male, mai ho preso un voto così alto, tranne a chimica 1 una volta, tanti anni fa.
Sono felice come un ragazzo ancora acerbo che pubblica con Cagliostro Editore, di quella felicità senza senso e un pò imbarazzanti, non so se potete capirmi :)

Comunque, vediamo un pò quali sono stati secondo Wikio i miei post migliori:


Azzarola, tutti post potenti e di cui vi consiglio la lettura.
Quello della Panini perchè è una svolta epocale, e perchè solo in questo post, tra quelli che trovate in rete, ci si domanda come cambieranno le cose in fumetteria. Ci si domanda, perchè non ci sono le risposte...
Quello di Iron Man perchè dentro c'è lo spot del fumetto, e questa è una cosa che non accadeva dai tempi de L'Intrepido della Universo, e comunque era uno spot che andava in tv e non al cinema.
Quello del Comic Author in the Spotlight perchè è un corso di fumetto con formula inedita che ho creato insieme a Ned Bajalica, e devo dire che mi sta dando grandi soddisfazioni.

Passando un attimo al pavoneggiamento (totalmente inutile), ho superato il blog di Diegozilla!
E anche quello di Don Zauker!
E sono a un passo da UBCFumetti!

Non so se mi spiego, cioè, l'obiettiva inutilità di questa classifica è lampante, ma che ci frega, l'importante è che noi siamo belli :D

mercoledì 5 giugno 2013

Marvel Now, MoS e RW Point: osservazioni in trincea



Nell'ultimo anno e mezzo abbiamo ricevuto diverse proposte commerciali da parte dei distributori, con iniziative dei propri editori di punta, esclusivisti e di proprietà.
Alastor ci ha prima proposto di aderire alla campagna per diventare RW Point con il rilancio delle testate DC legate al loro reboot totale, e poi a quella legata al film di Superman: Man of Steel.
Pandistribuzione ha invece proposto di aderire all'iniziativa legata al Marvel Now, rilancio di casa Marvel che in questi giorni (in realtà già da un mese) sta arrivando nelle fumetterie italiane.

Ci sono state tante altre piccole iniziative, come quella su AVX o sul Before Watchmen, ma nessuna di una portata tale da meritare un'attenzione particolare.
Tutte e tre hanno come punto in comune la dimensione dell'iniziativa: grande, vasta, attua a rilanciare su scala planetaria i soggetti interessati e le loro pubblicazioni.
Mentre però, nel caso del Reboot DC si contava solo sul tam tam pubblicitario e sul passaparola lettore-lettore, libraio-cliente (ne ho parlato abbondantemente QUI muovendo delle critiche al battage pubblicitario, e QUI dove praticamente ho solo perso tempo), le altre due iniziative hanno in loro favore i film sul grande schermo. Il Marvel Now conta su Iron Man 3 e su tutto il trittico Capitan America / Thor / Avengers, mentre Man of Steel affida il proprio "successo" sul film di Superman, anche se questo gode (a mio avviso) del più grande pregiudizio verso un personaggio di fantasia, mai visto.

Come già detto più volte, non abbiamo idea di quanto sia ridotta la specie dei librai specializzati come me, certo è che siamo meno di quanti eravamo anni fa, una specie di conto alla rovescia, ma ho pensato fosse interessante andare a vedere quanti di questi librai hanno aderito alle varie iniziative. Facciamo finta che siamo 200 librai, così, per il piacere di esagerare e per dare una parvenza di logica ai numeri che andrò a dare qui di seguito (questi sono numeri veri).

Alla prima iniziativa delle tre, in ordine cronologico, quella degli RW Point legata al Reboot DC hanno aderito 66 librai italiani, di cui 7 sono negozi di proprietà Alastor (il distributore da cui parte l'iniziativa), 4 StarShop, 2 Pop Store e 3 delle librerie più grandi d'Italia (Alessandro, Borsa del Fumetto, Casa del Fumetto). 66 su 200.

Alla seconda iniziativa, quella per Man Of Steel, hanno aderito 44 librai, di cui 7 sono negozi Alastor, 3 StarShop, 3 Pop Store e 2 delle librerie più grandi d'Italia, Borsa e Casa del fumetto. Alessandro non ha aderito. 44 su 200.
Ci sono anche 20 negozi che hanno aderito alla versione "basic" dell'iniziativa, che non conto perchè per come impostata perde valore e l'accomunerei a quelle precedentemente dette di AVX e Before Watchmen.

Alla terza iniziativa, quella del Marvel Now, hanno aderito 119 librerie, di cui 5 sono negozi Alastor, 7 StarShop, 2 PopStore, 1 Panini Store e 2 delle librerie più grandi d'Italia (Borsa del Fumetto, Casa del Fumetto). 119 su 200.

Le librerie che hanno aderito all'iniziativa legata al Marvel Now sono notevolmente superiori a quelle del Reboot DC, il 45% in più. Il perchè è facile immaginarlo: la Marvel ha da sempre più appeal sul pubblico italiano e, soprattutto, i librai si fidano maggiormente di Panini Comics che di RwLion, specie considerando che nel momento in cui è stato proposto il Reboot, la RwLion non aveva ancora dato prova di sè. Alla luce di questo si può valutare come una bocciatura delle promozioni Alastor la scarsa adesione al Man of Steel?
Personalmente credo di si.
Nonostante Superman abbia un hype davvero limitato rispetto agli eroi Marvel e comunque a tanti eroi DC, l'iniziativa Alastor era mal articolata, piena di proposte non inedite, che avevano già fatto il loro corso in fumetteria, e comunque molto costosa.
Tutte sono molto costose.

Iniziative come queste credo debbano servire, nella mia ottica di libraio, pertanto limitata ad un'esperienza di trincea, a sviluppare il mercato su cui si andranno a basare le pubblicazioni future, dai seriali coinvolti a tutti gli speciali e i fuoricollana annessi. A vedere invece il tipo di proposte, che non a caso ho fin qui identificato come iniziative e non "promozioni", mi è parso di capire che la finalità è fare cassa nell'immediato, proponendo a tutti i negozi le stesse carte per aderire. E questo da sempre. Allargare il mercato e il culo sono cose diverse.

Così il PaniniStore di Bologna, la libreria Alessandro, una libreria Alastor o un PopStore hanno le stesse richieste di adesione che ha una libreria in provincia di Taranto. E' ovvio che in questo modo le adesioni non saranno mai massive e quindi mai capillari, conseguentemente i rilanci delle testate saranno mutilati alle librerie più capaci economicamente. E non è una critica verso queste librerie, sia chiaro. Beate loro.
La critica è a chi ideato queste iniziative che non arriveranno mai nei piccoli centri, dove girano meno persone, meno denaro e meno fumetti. E se i rilanci vengono fatti per rilanciare è facile pensare che al momento in cui si realizzano, le cose non vadano mica tanto bene, da cui potrebbe essere che continuino a peggiorare se poi il rilancio non arriva, quindi perchè non calibrare le proposte?
Perchè editori e distributori non mettono in moto un sistema promozionale (e non di adesione passiva attua a svuotare magazzini, i loro, e casse, quelle dei librai) che coinvolga tutte le librerie, generando un passaparola più potente tra i lettori?
Eppure sono loro ad avere i fatturati delle librerie, sanno perfettamente chi può e chi non può permettersi una certa spesa.
Quando si arriverà a fare un genere di promozione calibrata sul singolo esercizio?
E' rimasto poco di questo settore, molti editori si sono estinti, molti autori non pubblicano più, molte librerie hanno chiuso, il canale dell'edicola diventa sempre più imbarazzante, direi che la linea del pericolo rosso è stata varcata da tempo.

Mi chiedevo chi avesse messo la maglietta a quel ragazzo down che ho messo come foto in cima all'articolo. Non lo so, ma almeno lui non è negro.

lunedì 3 giugno 2013

Premio Leone di Narnia: le mie nomination




Vi ho già detto che sono nella giuria del Premio Leone di Narnia e ora ho stilato e consegnato le mie modestissime nomination:

Miglior fumetto seriale o miniserie: Rat-Man
Miglior albo unico o graphic novel: Un Polpo alla Gola (Bao Edizioni)
Miglior disegnatore: Angelo Stano (Dylan Dog 315)
Miglior scrittore: Sebastiano Vilella (Requiem x due c...; Coconino)
Miglior edizione per cura editoriale e confezione: Gli Archivi Bonelli 1 (Rizzoli)
Miglior italiano all'estero: Alberto Ponticelli 

Miglior web-comic: Rusty Dogs
Migliore autoproduzione: Il Cugino

Sono proprio curioso di vedere se ed eventualmente quali tra queste candidature sono state scelte anche dagli altri della giuria.
E voi chi avreste candidato?