martedì 5 giugno 2007

Salento Fiera del Fumetto. Ovvero: ecco dove erano i fumetti! Nel titolo!


E il Signore disse a Pietro: "Quel che tu e i tuoi discendenti riterrete giusto in terra, io lo riterrò giusto nel Regno dei Cieli."
Che per come la vedo io, vuol dire "Siete liberi di fare un pò il cazzo che vi pare!"
Parola più, parola meno.

(Don Zauker)


Una sfacchinata enorme.
Il lavoro di standista ad una fiera di fumetto comodamente paragonabile ad un mercatino dell'usato.
Non sono incazzato ma deluso.
Del provincialismo, della solita sequela di motivazioni che puzzano da scuse più per se stessi che per gli altri, ho un po le palle piene.
E' un anno che parliamo di cosa non si deve fare perchè le cose non vadano come l'anno precedente, e poi?
Tutti gli errori vengono ripetuti.

L'anno scorso me lo ricordo perfettamente.
A fine fiera furono tirate le somme e fu chiesto con l'umiltà di chi sta iniziando, cosa andava migliorato.

- la pubblicità
- il numero degli standisti
- il numero degli autori
- la mostra mercato al primo piano
- l'interruzione di due ore della fiera tra mattina e pomeriggio

Un anno dopo tutto questo viene ripetuto.
In toto.
A fine fiera ci si richiede "allora, cosa dovremo cambiare l'anno prossimo?"
Niente.
Che cazzo volete cambiare?
E' tutto perfetto così.
HulkSpakk

DIFFONDI STORIE DI NESSUNO! CONDIVIDILO!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

10 commenti:

Kei-chan ha detto...

Tristezza a palate!

dark0 ha detto...

io mi sono divertito! :-D

Marte ha detto...

sono venuto per G.Manfredi sabato sera.
confermo la mia idea che maglie è il posto piu sbagliato per una fiera.
Lecce sarebbe l unica vera soluzione. Quanti sono gli adolescenti o i non patentati che nn potranno mai venire per la distanza?
Spesso se si va in fiera ne giovano anche gli standisti..visto che qualcuno qualcsa se la prende per ricordo, ma se manca il qualcuno e il qualcosa la fiera nn ha senso di esistere.

Kei-chan ha detto...

Il fatto e' che la fiera dovrebbe essere messa su ed ideata da uno che AMA i fumetti/manga/comics.
Qualcuno disposto a spaccarsi il culo per creare una fiera del fumetto che sia degna di questo nome.
Chi ha trasporto verso le opere e non verso "una forma di cultura/arte illustrata" ragiona da fan e capisce le cose che potrebbero interessare o meno.
Saprebbe pensare ad un luogo facile da trovare (io c'ho messo una mattinata per trovare quel vicoletto che puzzava di piscio) per il ragazzo che non ha la patente. Facilmente raggiungibile tramite treno/circolare/corriera.
Quando hulkspakk vorra' metterne su una tutta sua, sapra' che potra' chiedere aiuto.
Le cose importanti sono PUBBLICITA' PUBBLICITA' PUBBLICITA' e NOMI NOMI NOMI!

HulkSpakk ha detto...

mi fa piacere non essere l'unico deluso da sta storia...

Ketty Formaggio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
HulkSpakk ha detto...

Vai Ketty, adesso bruciali tutti!

Ketty Formaggio ha detto...

Ecco, mi è stato consigliato da Giuse di cancellare il post, ma mi pento di averlo fatto.

Chi se ne frega, continuo a pensare che sia venuto tutto male!

Non ti preoccurare che gli dò fuoco, tanto sono già tutti rossi.

si ha detto...

Minchia quanto sei brutto!!!

LOL e ROTFL

Comunque, io non sono appassionato di comics,ma sono comunque affascinato da questo modo.
Credo che la realtà del salento non possa mai consentire la creazione di una fiera del fumetto degna di questo nome, e di ciò mi dispiaccio, sia per coloro che mettono in gioco la loro passione per fare del loro meglio come Hulk, sia per i lettori, che puntualmente si ritrovano disillusi...

EnricoG ha detto...

Ho iniziato a scrivere i commenti ed ho praticamente vomitato oscenità....
Meglio non commentare và...